Carlos Magno Rios Bitteourt : ” Pizzería en el tren” con pizza italiana.

Oggi ci troviamo in RJ-Brasil, precisamente in Campos dos Goytacazes e conosceremo Carlos Magno Rios Bittencourt  Nato il 22/03/1966.

-Che lavoro fai?

Sono un analista di sistemi ma nel tempo libero, da ben 18 anni, mi dedico alla mia grande passione: fare il pizzaiolo.

Quando hai cominciato a capire che questa attività più che un hobby poteva diventare una vera professione?

Da quando ho trovato riscontro favorevole in amici e parenti. Gli stessi che mi hanno consigliato, però, di differenziarmi sul mercato e proporre la “pizza italiana”. Quindi, ho iniziato ad approfondire tutte le fasi relative alla preparazione del prodotto, concentrandomi , soprattutto, sull’utilizzo delle materie prime .

-Hai mai cucinato con ingredienti importati dall’italia?

Al momento solo pomodori e prosciutto.

-Hai creato qualche pizza tua?

Sì, ho creato pizza gamberetti e broccoli. Ho utilizzato mozzarella, gamberi, broccoli, olive nere e aglio arrosto affettato. Ha riscosso molto successo anche perché si tratta di un gusto nuovo per il palato locale.

-Quali sono le pizze che ti chiedono più spesso?

 Margherita; 4 formaggi; portoghese; rucola con tomato secco; calabrese e qualche volta ho anche preparato un calzone alla carbonara.

-Qual è la cottura che adoperi?

Utilizzo un forno elettrico professionale gourmet.

-Quali sono le difficoltà che stai riscontrando?

La maggiore è trovare la ricetta di un ottimo impasto, che mi dia una massa leggera, croccante e altamente digestiva.

-Hai partecipato a gare di pizzaioli?

Per ora, purtroppo , no. Qui è molto diversa l’organizzazione di questi eventi rispetto all’Italia.

-Ti piacerebbe partecipare a qualche ‘’Pizza Festival’’ in Italia?

Certo , un sogno che si avvera.

-Quale Professionista ti piacerebbe conoscere?

Marco Montuori

-Hai un consiglio da chiedere ai tuoi colleghi pizzaioli qui in Italia?

Più che un consiglio una curiosità. Mi chiedo se roteare la pizza sulle dita è una tecnica per la stesura dell’impasto.

-Come scegli gli ingredienti per la tua pizza? Ti appoggi a fornitori locali?

Al momento quelli contattati non mi hanno soddisfatto. Cerco spesso nei forum di Pizzaioli e studio i marchi  che loro usano e da lì contatto i fornitori.

-Sei portavoce di qualche Prodotto?

Per ora no ma mi piacerebbe esserlo

-Quale prodotto ti faresti importare dall’Italia per rendere diversa la pizza dai tuoi concorrenti?

Sicuramente la farina, il prosciutto e i lattiero-caseari.

-Salutaci con il tuo motto :

“Non disperare mai perché dalle nuvole più nere cade acqua limpida e feconda”.

-Progetti per il futuro?

Creare una pizzeria concettuale su un vagone del treno. Mi sto documentado in merito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...