Enzo Pellegrino: Promuoviamo la pizza napoletana e la sua tradizione

EnzoOra è tempo per i più giovani, rinnovare e rivisitare con la loro fantasia, la famosa pizza napoletana”

Inizia così , Enzo Pellegrino, il lancio dei suoi corsi per pizzaioli emergenti.

Enzo: ” È per me un grande onore donare la mia competenza a persone che si avvicinano al mondo della pizza. “

Enzo Pellegrino , precedentemente conosciuto ( https://leregoledelleccellenza.com/2019/02/22/enzo-pellegrino-il-mio-ingrediente-segreto-e-la-felicita/) apre le porte della sua conoscenza a tutti coloro che abbiano voglia di sperimentare, perfezionare, portare nel proprio locale quel tocco in più.

Questo meraviglioso mondo della pizza, ci insegna che nonostante l’innovazione, la tradizione resiste. Si trasforma ma è sempre sul podio.

Enzo: “Vi aspetto in tanti. È per me una grande emozione. Il confronto è fondamentale. “

È veramente tanto l’ entusiasmo che Enzo Pellegrino trasmette descrivendo questa nuova avventura. Che sarà un sicuro successo. E ci saluta così, con una delle sue ultime creazioni.

Crema di noci, gorgonzola, guanciale e mozzarella.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Federazione Italiana Ristorazione ha detto:

    Ho sempre ritenuto doveroso e rispettoso dare lustro alla tradizionalita’ di un prodotto autoctono. Maggiormente di più quando un nostro piatto è divenuto un’icona a livello mondiale. La pizza è uno di quei piatti che rispecchia il made in Italy nel mondo e per questo deve essere portata avanti questa tradizione e incentivata partendo proprio dalla sua terra d’origine.
    Glauco Marras
    Pres. N.ale FIR

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...