Fabio Ucci : da geometra a pizzaiolo

Fabio UcciFabio Ucci nasce in Svizzera, vive ad Apice comune della provincia di Benevento. Un geometra a tutti gli effetti che però perde il lavoro e nell’attesa di un nuovo impiego frequenta un corso base di pizza napoletana, da Guappo Marco Amoriello e Marianna Iaquinto.

“Fare un corso con Marco Amoriello e Marianna Iaquinto è stata anche un’esperienza di vita – ci racconta Fabio Ucci – devo tanto a loro mi hanno trasmesso l’amore per questo lavoro. Un’attività che anche involontariamente ti cambia, comunque riuscire ad accontentare un po’ tutti non è cosa facile. Sono cresciuto professionalmente da solo, mi è capitato solo qualche volta di affiancare il pizzaiolo romantico Gennaro Salvo, posso ritenermi un autodidatta. E anche molto soddisfatto in quanto ho esercitato tantissima esperienza sul campo e ad oggi posso dire di riuscire in quello che è il mio attuale lavoro. La passione per la pizza mi ha regalato anche una grande famiglia, composta da tantissimi amici” .

Fabio Ucci è uno dei pochi esempi di perseveranza e forza, lasciarsi sopraffare dai problemi e arrendersi non sono aggettivi che rientrano nel suo vocabolario. A premiare la sua intraprendenza sono stati i traguardi raggiunti partendo da zero. Concorrente al Pizza Doc, una vittoria a Pizze Stellate a Venezia, capitanato da Luciano Sorbillo, insieme a quelli che ad oggi sono due suoi grandissimi amici, Salvatore Mandellino e Massimiliano Grande. e al momento nel Guinness dal 2013 ancora dove capitana. (il Guinness consiste nel far allargare un panetto dal 30 ai 33 cm di pizza lanciandolo.

Il sogno di Fabio Ucci

Il sogno di tutti quelli che riescono in questo lavoro è avere un’attività propria, dove dare libero sfogo alla fantasia e alle iniziative: “È anche il mio sogno – dice Ucci – ma ritengo che molto spesso se fai il tuo lavoro con dedizione anche se il locale non è tuo ti appartiene comunque ed è giusto che dedichi tutte le energie che hai. Devo moltissimo alla mia compagna che mi ha sempre incitato e supportato specie nei primi momenti di sconforto per me è stato un cambio radicale della mia vita e non è stato facile cambiare completamente settore, ma nulla accade per caso e da un imprevisto che mi ha recato disagio ho acquisito la forza di credere in me stesso e ho scoperto una passione che ad oggi m’infiamma ancora come fossero i primi giorni”.

“La cosa che bisogna ricordare è che l’importante è divertirsi sempre anche ai concorsi non è fondamentale vincere ma è importantissimo confrontarsi con tanti colleghi e quindi deve essere vissuta come un’esperienza di crescita non assolutamente una competizione perchè siamo tutti lì per confrontarci fondamentalmente non per dimostrare niente a nessuno, dovremmo essere tutti uniti per un’unica passione. Mi rendo conto anche che è una cosa difficile molto spesso mettersi in discussione non è facile per tutti specie accettare dei limiti. Questo genera astio tra colleghi e non la ritengo una cosa giusta. Il mio motto di vita è ”non si smette mai d’imparare” io personalmente ho imparato che non bisogna mai arrendersi e che bisogna concedersi sempre e comunque una seconda possibilità che può dare una svolta alla tua vita.

La pizza che ci consiglia

“La pizza che consiglio ai clienti è la semplice ma storica ”Marinara” semplice e solare come ritengo sia il mio carattere”. Fabio Ucci è l’amministratore del gruppo Facebook #facimmepizz & cooking. Un gruppo di appassionati che condividono le loro idee con simpatia e sinergia.

Gruppo Facebook: #FACIMMEPIZZ & COOKING