Cestino di pane

Cestino di pane:
400 gr di farina 0
100 g di farina 00
300 ml di acqua a t.a.
17 g di lievito madre
8 g di sale fino
1 cucchiaino di miele
Prendere una ciotola e versare 50 ml di acqua, il lievito, il miele, due cucchiai di farina e amalgamare. Far riposare 30 minuti.
Mettere la farina in una planetaria o in una coppa capiente, unire il lievito madre rinfrescato la sera prima
Cominciare ad impastare e aggiungere per ultimo anche il sale. Impastare per 10 minuti fino ad ottenere un panetto morbido ma compatto.
Coprire il panetto con pellicola trasparente e mettere a lievitare nel forno spento, con la luce accesa, per tutta la notte.
Trascorse le 12 ore mettere l’impasto sulla spianatoia infarinata, allargare l’impasto a rettangolo e fare le pieghe, cioè prendere un lato e portare l’impasto all’interno per i 2/3. Chiudere con l’altro lato.
Girare la pasta e fare le pieghe anche da quel lato, allargare un poco la pasta e procedere a chiudere gli atri due lati.
Dividere l’impasto così ottenuto in panetti da 100 grammi l’uno, lavorarlo tra le mani a forma di palla e farli lievitare per circa 3 ore
Per la cottura dei cestini di pane pizza occorrono 4 coppette da forno in acciaio, in pirex, ecc.
Accendere il forno in modalità ventilata a 250°C. Stendere il pane pizza aiutantovi con la punta delle dita formando quattro piccole pizze.
Spennellare con olio d’oliva la parte posteriore di 4 coppette da forno o in acciaio e ricoprirle con i panetti appena stesi.
Metterli su una piastra da forno e far cuocere per circa 10 minuti, dopo 10 minuti girare il cestino e farlo cuocere dall’altro lato altri 2 minuti e poi sfornarlo. Far raffreddare a temperatura ambiente. Riempirlo con il primo, il secondo o il contorno scelto. Io ci ho fatto anche il coperchio con la stessa procedura cotto senza coppetta ovviamente. E farcito con gnocchi con ragù e provola.